Bellofatto a Carovigno

“Con Eracle e Gaspare smascherato, ci ritroveremo in cima al bell’olfatto della torre dell’orologio accerchiata da un cirro di mare.”

Insieme a due amici una sera di venerdì sono stato seduto, invece, sotto quell’orologio, “alzando la testa di tanto in tanto per controllare l’uso del tempo, se il paese ha perso colpi o se ne ha sferrato alcuno”. Lì per parlare di torri e non di campanili, di società e non di singoli individui. Il luogo più giusto in cui spiegarsi e confrontarsi,  cosa che non può avvenire sui social. Su Facebook va bene che ciascuno scriva il proprio punto di vista con l’espressione che più lo caratterizza interloquendo tra pochi confini. Ma resta solo un punto di vista, magari incomprensibile, fraintendibile, non condivisibile. Per saperne di più la piazza vera è quella fisica dove si scopre l’amore dietro la rabbia, che la legalità è sempre davanti all’illegalità, il fuori luogo più intrigante del luogo comune, che il fatto sociale può diventare popolare e così un attrattore. Questo non viaggia da solo, ha una esclusività limitata perché si lega al fatto popolare del paese confinante e non importa quanto distante. Perché sotto l’orologio si è detto anche dell’importanza della vicinanza, fondamentale per la crescita. Vale per i luoghi e i luoghi sono anche gli abitanti. Carovigno non è stata curiosa di conoscere e senza curiosità non si può fare neanche turismo. Ma se ha ammutolito persino le campane dell’orologio! Le sole a garantire ogni quindici minuti l’interruzione della profonda riservatezza. Averlo fatto è una prostituzione, la rinuncia sbagliata a qualcosa che ha a che fare con l’appartenenza. Pronuncerò beddha quando qui ci sarà bellezza, fino ad allora scriverò bellezza e magari ne riparlerò in un prossimo incontro, disarmato. Leonardo Palmisano, da combattente, ha usato la sola pistola che conosce, quella disegnata dalla mano, per cambiare “questa bella terra stronza”.

Vito Carenza

Bellofatto è in libreria, negli store online, dalla home e su www.lesflaneursedizioni.it/product/bellofatto/

Lascia un Commento

Your email address will not be published. All fields are required.