Le nuove cose

Le nuove cose sono salti oltre il cerchio disegnato della periferia, raggiungibili attraverso scale, ponti, terra e acqua.

La novità è spesso creazione e creatura con già più vita della nostra, superando il suo stesso etimo è un corpo in cinta di noi. In quella specie di oltre succede che, passato il varco, l’invito è di scendere dalla superficie terrestre, quando è stato sempre detto di guardare il cielo e di scorgere poi altri occhi che segnano, indicano un percorso ancora più profondo.

pugliaround_le-nuove-cose-5

pugliaround_le-nuove-cose-1

Quello stesso andare con gli occhi giù e dentro come fa un giovane di 2 anni, che a capo chino osserva attento il terreno in cui guidare il vomere.

pugliaround_le-nuove-cose-3

Che le cose possano circolare avvolgendoci da disparate angolature lo dicono già Tom e Tom, 2 capre più vere di un navigatore che con la loro fisicità anticipano le 2 curve poco oltre.

pugliaround_le-nuove-cose

La bicicletta aiuta la comprensione dei margini di un percorso, i messaggi pungenti succede di coglierli con l’automobile lungo la S.C. 49, dove la talea ci fotografa la circolarità della rigenerazione.

pugliaround_le-nuove-cose-7

pugliaround_le-nuove-cose-2

Un cammino laico dove il divino si lega alla terra con le corna al cielo, giusto fuori dalla periferia di Carovigno.

pugliaround_le-nuove-cose-6

Lascia un Commento

Your email address will not be published. All fields are required.